L’11 aprile Suoni in Chiostro diventa Live in Church

Torna Suoni in chiostro ma stavolta cambia nome e diventa LIVE IN CHURCH. L’appuntamento è per sabato 11 aprile a partire dalle ore 19, a San Gemini, in provincia di Terni.

live in church

Ecco l’elenco dei musicisti che si esibiranno dalle ore 21 all’interno della chiesa (XII sec.) di San Giovanni Battista:

Paolo For Lee: l’ultima creatura dell’agitatore culturale Paolo Forlì. Minneapolis è il suo nuovo lavoro discografico in uscita il prossimo 2 Aprile 2015 per la sua etichetta altrettanto nuova di zecca “Plumbers and Flowers” che verrà presentato in anteprima a San Gemini. Info: https://youtu.be/NWgn7O1NlRg

paolo for lee

La gioia delle lusinghe: una band umbra che è stata attiva dal 2000 al 2003. Vincitrice dell’edizione 2002 dell’Ephebia Festival. Post rock, indie, psichedelia e chitarre fragorose. Due dei quattro storici fondatori riproporranno una lunga suite strumentale intitolata “L’ultimo istante”. Info: https://soundcloud.com/la-gioia-delle-lusinghe

la gioia delle lusinghe

Stefano Pilia: uno che passa senza colpo ferire dalla militanza in una delle più riverite alternative band italiane, i Massimo Volume, a quella nei più sporchi e selvaggi In Zaire, agli storici Afterhours, uno che con la sua chitarra è abituato a cimentarsi nei più impervi panorami avantgarde come nelle collaborazioni con la “nuova regina della musica africana” Rokia Traoré, senza dire delle volte che è finito a suonare sul palco assieme a mostri sacri come Mike Watt dei Minutemen, il padrino del post-rock David Grubbs oppure tizi che di nome fanno Paul McCartney e John Paul Jones. Insomma, Stefano Pilia è quello che si dice un personaggio centrale della scena musicale italiana. Info: http://blindsuncrows.com/

stefano piliaRonin: sono una delle creature del mattatore musicale Bruno Dorella (già fondatore di Wolfango, Ovo e Bachi da Pietra). I Ronin debuttano nel 2004 con l’album omonimo, a cui fa seguito nel 2007 Lemming. Comincia così l’avventura della band che suona in Italia e all’estero e che partecipa anche a colonne sonore di diversi lungometraggi (tra cui “Non pensarci” di Gianni Zanasi). Nel 2009 esce L’ultimo Re, a cui fa seguito Fenice, lavoro realizzato nello studio casalingo di Paolo Mongardi (Fuzz Orchestra, ZEUS!, Jennifer Gentle, Il Genio), che sostituisce Rotondaro alla batteria. Info: http://www.ronintheband.com/

ronin

Prima dell’inizio dei concerti, alle ore 19, si terrà, all’interno dell’auditorium Santa Maria Maddalena, la proiezione del documentario “Lotta senza classe” di Greca Campus con sonorizzazione live a cura di Alessandro Petrucci (tromba) e Alessandro De Florio (keyboards and sound effects). Mentre dopo il concerto la serata si chiuderà con un dj set nelle stanze sotterranee della chiesa stessa.

Anche questa edizione del festival si terrà in collaborazione con l’associazione Ephebia di Terni e grazie al generoso contributo e alla disponibilità dei commercianti sangeminesi e del territorio circostante. Come sempre l’ingresso ai concerti e agli spettacoli sarà totalmente gratuito previo l’acquisto della tessera Suoni in Chiostro, acquistabile sul posto al prezzo di 5 euro.

Advertisements

Torna Degustazioni Musicali Umbria, si inizia il 21 ottobre

Nuova stagione, nuovi ospiti e nuova veste grafica per Degustazioni Musicali Umbria, la serata dedicata a musica e alimentazione di qualità organizzata dall’associazione Suoni in Chiostro a San Gemini (TR), presso la Taverna del Torchio.

degustazioni musicali umbria logo

 

Come l’anno precedente l’appuntamento è fissato per il martedì (due al mese per l’esattezza). Si inizia il 21 ottobre con un ospite internazionale: il folk singer Philip Parfitt.

locandina 21 ottobre Degustazioni Philip Parfitt

Qualche anticipazione del programma 2013-2014 che vedrà ospiti internazionali e punte di diamante del nostro paese: Egle Sommacal (Massimo Volume), Stefano Pilia (Massimo Volume, Il sogno del Marinaio, In Zaire), Land Observations (UK), Mattia Coletti e molti altri che vi annunceremo di volta in volta.

Vi aspettiamo a Sangemini!

Il 12 aprile Teho Teardo a San Gemini per Suoni in Chiostro

Il 12 aprile festeggiamo il compleanno di Suoni in chiostro con un ospite di lusso: Teho Teardo!

Teho Teardo

Seconda edizione di Suoni in chiostro con uno dei più grandi compositori di colonne sonore di sempre. Teho Teardo, per chi non lo conoscesse, ha scritto le musiche de “Il divo” di Paolo Sorrentino, per le quali è stato premiato con il David di Donatello, ma anche di Diaz di Daniele Vicari, de La ragazza del lago, di Andrea Molaioli, e molti altri.

Nel 2013 ha realizzato “Still smiling”, un disco di canzoni con Blixa Bargeld, leader di Einsturzende Neubauten ed ex membro dei Bad seeds di Nick Cave.

Quello che segue invece, è un estratto del suo ultimo disco solista, “Music for Wilder Mann”.

A presto vi daremo aggiornamenti per l’acquisto dei biglietti in prevendita e altre informazioni sulla manifestazione che vedrà molti altri ospiti, sia musicali che non.

Suoni In Chiostro inaugura Degustazioni Musicali Umbria con Adriano Modica

Arriva a San Gemini (TR) un nuovo appuntamento di musica e cucina a cura dell’associazione Suoni in Chiostro. Si chiama Degustazioni Musicali Umbria e si terrà presso la Taverna del Torchio. Ospite: il cantautore reggino Adriano Modica.

Si tratta di un nuovo appuntamento di musica e cucina già sperimentato nelle Marche dall’organizzatore di eventi Paolo Forlì e importato in Umbria da Suoni In Chiostro e si terrà martedì 11 marzo presso la Taverna del Torchio, a San Gemini (TR).

Degustazioni Musicali Umbria

Sarà ospite il cantautore reggino Adriano Modica, in tour con il suo terzo disco “La sedia”. La serata avrà inizio alle ore 20 e prevede un buffet  gratuito per tutti i partecipanti.

Adriano Modica è nato nel 1977 a Reggio Calabria. Ha alternato carriera musicale a carriera cinematografica. Come bassista e cantante ha fatto parte della band di Marco Parente, degli Ulan Bator e dei Jennifer Gentle. “La sedia” è il suo terzo disco e chiude la trilogia dei materiali dopo Annanna, “l’album di stoffa”, Il fantasma ha paura “l’album di pietra”, arriva “l’album di legno” che rinsalda il legame profondo di Modica con la canzone d’autore e con la psichedelia sognante ormai marchio di fabbrica del musicista.

“La sedia è fermarsi, darsi una calmata e guardare al passato per non dimenticarsi di essere stati vivi, al presente per preoccuparsi e chiedersi il perché e al futuro per ricordarsi che c’è sempre un’altra possibilità per fare meno schifo. Considero il coltivare la memoria come la base di un progresso sano, sottintendendo per progresso la rielaborazione delle cose in funzione del benessere e non la manipolazione del concetto di benessere in funzione delle cose. Non imparare dagli sbagli è al di sotto persino delle bestie”.

Adriano Modica La sedia

Per maggiori informazioni su Adriano Modica: http://www.adrianomodica.it/

Il 21 febbraio arriva a Sangemini il folk geneticamente modificato di Persian Pelican

Il 21 febbraio l’associazione Suoni in Chiostro ha organizzato un nuovo live a Sangemini: si tratta di Andrea Pulcini, in arte Persian Pelican.

Persian Pelican

Persian Pelican è un progetto di musica folk manipolata geneticamente in cui Andrea Pulcini miscela songwriting americano, indigestioni di cinema iraniano e melodrammi di Douglas Sirk, racconti di piccole depravazioni quotidiane.

Persian Pelican presenta il suo secondo disco, “How to prevent a cold”, un lavoro che guarda alla dimensione elettroacustica del songwriting americano più dolente ed introverso (Sparklehorse, Bill Callahan, Vic Chesnutt). I testi mescolano spunti autobiografici, strizzate d’occhio al crepuscolarismo di Guido Gozzano e citazioni cinefile da Todd Solondz e João César Monteiro.

“How to prevent a cold” nasce a Barcellona, dove Andrea Pulcini si trasferisce nel 2010; e proprio nella città catalana il musicista marchigiano ha la possibilità di collaborare con musicisti del posto e ha modo di esibirsi in numerosi locali della città. Qui nascono i brani del disco, registrato da Michele Boreggi presso il Mio Studio di Roma, in uscita a ottobre 2012.

L’appuntamento è per il live è venerdì 21 febbraio alla Taverna del Torchio, in Piazzetta Garibaldi 2, a Sangemini, a partire dalle ore 22. Seguirà il dj-set di DJ Pagey.

Ecco un video tratto da “How prevent a cold”. Il pezzo si chiama Dorothy.

Toni Bruna: il video del live a Sangemini

Il 16 novembre scorso il cantautore triestino Toni Bruna si è esibito presso il Bar Dopolavoro, a Sangemini.

TONI-BRUNA

Il suo primo e unico disco si chiama “Formigole” ed è uscito nel 2013 per Niegazowana. “Formigole” in dialetto triestino significa “Formiche”. Toni Bruna usa infatti il dialetto triestino nelle sue canzoni.

Toni Bruna, da solo o con la sua band, porta le sue formiche in giro in Italia ma anche all’estero: ad esempio al celebre Bar Pastís di Barcellona e negli Usa (al Luna’s di Sacramento in California, al Red Poppy Art House di San Francisco, al 996 di Manhattan Avenue a New York).

Ecco il video del suo live a Sangemini organizzato da Suoni in Chiostro.

Bachi da Pietra /// Bungalow62 /// Uto /// ecco la line up di Suoni in chiostro

Ecco la timeline dei gruppi che suoneranno venerdì 23 agosto per Suoni in chiostro. Appuntamento dalle ore 21 in Piazza Duomo, a San Gemini (TR). Inizierà Bungalow62, a seguire alle 22 gli Uto e in chiusura i Bachi da Pietra.

I Bachi da Pietra presentano “Quintale”, quinto disco della band pubblicato per La Tempesta Dischi. Questa è “Brutti versi”, traccia numero 2 del disco (il video ufficiale di Fessura l’abbiamo già pubblicato due post fa).

Bungalow62 è il progetto di Paolo Forlì. “Mad Bad Dead” è il suo secondo disco. Questo è il video di “Brown Focus”

Gli Uto sono una delle band rock storiche di Terni. Questo è “Pittore Minore”

Vi aspettiamo venerdì 23 agosto. Vi ricordiamo che la manifestazione inizia alle ore 18 con l’esposizione dei prodotti artigianali!