L’11 aprile Suoni in Chiostro diventa Live in Church

Torna Suoni in chiostro ma stavolta cambia nome e diventa LIVE IN CHURCH. L’appuntamento è per sabato 11 aprile a partire dalle ore 19, a San Gemini, in provincia di Terni.

live in church

Ecco l’elenco dei musicisti che si esibiranno dalle ore 21 all’interno della chiesa (XII sec.) di San Giovanni Battista:

Paolo For Lee: l’ultima creatura dell’agitatore culturale Paolo Forlì. Minneapolis è il suo nuovo lavoro discografico in uscita il prossimo 2 Aprile 2015 per la sua etichetta altrettanto nuova di zecca “Plumbers and Flowers” che verrà presentato in anteprima a San Gemini. Info: https://youtu.be/NWgn7O1NlRg

paolo for lee

La gioia delle lusinghe: una band umbra che è stata attiva dal 2000 al 2003. Vincitrice dell’edizione 2002 dell’Ephebia Festival. Post rock, indie, psichedelia e chitarre fragorose. Due dei quattro storici fondatori riproporranno una lunga suite strumentale intitolata “L’ultimo istante”. Info: https://soundcloud.com/la-gioia-delle-lusinghe

la gioia delle lusinghe

Stefano Pilia: uno che passa senza colpo ferire dalla militanza in una delle più riverite alternative band italiane, i Massimo Volume, a quella nei più sporchi e selvaggi In Zaire, agli storici Afterhours, uno che con la sua chitarra è abituato a cimentarsi nei più impervi panorami avantgarde come nelle collaborazioni con la “nuova regina della musica africana” Rokia Traoré, senza dire delle volte che è finito a suonare sul palco assieme a mostri sacri come Mike Watt dei Minutemen, il padrino del post-rock David Grubbs oppure tizi che di nome fanno Paul McCartney e John Paul Jones. Insomma, Stefano Pilia è quello che si dice un personaggio centrale della scena musicale italiana. Info: http://blindsuncrows.com/

stefano piliaRonin: sono una delle creature del mattatore musicale Bruno Dorella (già fondatore di Wolfango, Ovo e Bachi da Pietra). I Ronin debuttano nel 2004 con l’album omonimo, a cui fa seguito nel 2007 Lemming. Comincia così l’avventura della band che suona in Italia e all’estero e che partecipa anche a colonne sonore di diversi lungometraggi (tra cui “Non pensarci” di Gianni Zanasi). Nel 2009 esce L’ultimo Re, a cui fa seguito Fenice, lavoro realizzato nello studio casalingo di Paolo Mongardi (Fuzz Orchestra, ZEUS!, Jennifer Gentle, Il Genio), che sostituisce Rotondaro alla batteria. Info: http://www.ronintheband.com/

ronin

Prima dell’inizio dei concerti, alle ore 19, si terrà, all’interno dell’auditorium Santa Maria Maddalena, la proiezione del documentario “Lotta senza classe” di Greca Campus con sonorizzazione live a cura di Alessandro Petrucci (tromba) e Alessandro De Florio (keyboards and sound effects). Mentre dopo il concerto la serata si chiuderà con un dj set nelle stanze sotterranee della chiesa stessa.

Anche questa edizione del festival si terrà in collaborazione con l’associazione Ephebia di Terni e grazie al generoso contributo e alla disponibilità dei commercianti sangeminesi e del territorio circostante. Come sempre l’ingresso ai concerti e agli spettacoli sarà totalmente gratuito previo l’acquisto della tessera Suoni in Chiostro, acquistabile sul posto al prezzo di 5 euro.

Advertisements

Torna Degustazioni Musicali Umbria, si inizia il 21 ottobre

Nuova stagione, nuovi ospiti e nuova veste grafica per Degustazioni Musicali Umbria, la serata dedicata a musica e alimentazione di qualità organizzata dall’associazione Suoni in Chiostro a San Gemini (TR), presso la Taverna del Torchio.

degustazioni musicali umbria logo

 

Come l’anno precedente l’appuntamento è fissato per il martedì (due al mese per l’esattezza). Si inizia il 21 ottobre con un ospite internazionale: il folk singer Philip Parfitt.

locandina 21 ottobre Degustazioni Philip Parfitt

Qualche anticipazione del programma 2013-2014 che vedrà ospiti internazionali e punte di diamante del nostro paese: Egle Sommacal (Massimo Volume), Stefano Pilia (Massimo Volume, Il sogno del Marinaio, In Zaire), Land Observations (UK), Mattia Coletti e molti altri che vi annunceremo di volta in volta.

Vi aspettiamo a Sangemini!

Suoni in Chiostro Fest, il programma completo del 13 settembre

locandina 13 settembre

A partire dalle ore 21 si esibiranno in Piazza Palazzo Vecchio (in caso di pioggia all’interno della chiesa di San Giovanni Battista) nell’ordine:

Cosmolab: duo ternano dedito all’elettronica, con influenze kraut, spacerock e psichedeliche.

Carlini Serra: in anteprima assoluta il nuovo progetto strumentale di Sergio Carlini (chitarrista dei Three Second Kiss) e Francesco Serra (Trees of Mint).

Above the tree: uno dei per­so­nag­gi più sin­go­la­ri e mi­ste­rio­si del nuovo mil­len­nio mu­si­ca­le ita­lia­no, un mu­si­ci­sta che sfug­ge alle de­fi­ni­zio­ni, del quale ri­sul­ta per­si­no com­pli­ca­to de­fi­ni­re le sem­bian­ze fisiche. Un avan­guar­di­sta della spe­ri­men­ta­zio­ne e della mi­sti­fi­ca­zio­ne so­no­ra.

Sacri Cuori: band colta dall’anima popolare che affronta senza remore la propria italianità, la sfida della sintesi e la ricerca dell’avanguardia, autrice, tra l’altro, della colonna sonora del film di Matteo Oleotto “Zoran, il mio nipote scemo” presentato l’anno scorso al Festival del cinema di Venezia.

La giornata sarà dedicata anche alla fotografia, al teatro, alla poesia e all’esposizioni di prodotti artigianali. A partire dalle ore 17 nel chiostro della chiesa di San Francesco si terrà una mostra fotografica sulle origini e l’evoluzione del tatuaggio a cura de La Caverna delle Torture Tattoo Studio di Arezzo. Saranno inoltre esposte foto dei lavori eseguiti dai tatuatori Emiliano Marchetti e Andrea Raudino. Nella piazza antistante si terrà, invece, un’esposizione di prodotti artigianali locali e a partire dalle 18 si esibirà per le vie del borgo la Concabbanda di Terni, una banda musicale di strada che crede nella sovranità popolare dei suoi componenti.

Alle ore 19 spazio alla poesia con Giada Fuccelli e Maurizio Ruggeri che presentano “La distanza dall’albero”, un racconto in versi poetici su quell’involucro insano che avvolge l’essere umano, i pensieri che lo affossano e lo distanziano dal provare piacere per la semplice vista della forma di un albero. Il reading, fatto di poesia e musica, si terrà alle ore 19 in un luogo segreto nei meandri del borgo.

Alle ore 20, presso il chiostro della chiesa di San Giovanni Battista, prenderà il via il teatro con “Riffe Raffe eddieci” (Bestiario umano) a cura di TeaTribolaTi, una sintesi della crisi esistenziale di un’umanità orfana di se stessa, un’esigenza non codificata di arte che trova nella singolarità pietrosa dei borghi il luogo naturale di rappresentazione.

Alla realizzazione di Suoni in Chiostro Fest contribuirà anche l’associazione Ephebia di Terni.

Suoni in Chiostro Fest ha il patrocinio dei comuni di Terni e di San Gemini e, come nelle edizioni precedenti, si svolgerà senza beneficiare di alcun contributo pubblico, ma solo grazie agli sforzi economici dei commercianti locali.

L’ingresso alla manifestazione è gratuito.

Sentireascoltare, Impatto Sonoro, Rockambula, Osservatori Esterni, Umbria Noise, Stordisco, Mola Mola: tutti partner di Suoni in Chiostro

Ecco la lista completa dei media partner di Suoni in Chiostro Fest 2014. Appuntamento sabato 13 settembre a San Gemini (TR). Grazie di cuore a tutti!

sentireascoltare  Impatto-Sonoro    Rockambula   Osservatori Esterni   Umbria Noise

Stordisco Webzine  Mola Mola Webzine

Il 13 settembre torna Suoni in chiostro Fest

Nuova edizione di Suoni in chiostro Fest in arrivo! Il 13 settembre a San gemini (TR) si esibiranno: Cosmolab, Carlini Serra – il nuovo progetto di Sergio Carlini (Three Second Kiss) e Francesco Serra (Trees of mint) – Above the tree e Sacri Cuori.

Ci sarà anche una mostra fotografica sulle origini e l’evoluzione del tatuaggio a cura de La Caverna delle torture Tatoo Studio di Arezzo e il teatro di TeaTribolaTi con lo spettacolo “Riffe Raffe eddieci” (Bestiario umano).

Intanto godetevi il trailer con le immagini e la musica (Bachi da Pietra) della scorsa edizione!

Suoni in chiostro, il programma completo del 12 aprile

Torna Suoni in chiostro, il festival dedicata a musica, cultura e artigianato nel territorio di San Gemini, in provincia di Terni, organizzata dall’associazione Suoni in chiostro. Quest’anno ad esibirsi all’interno della chiesa di San Giovanni Battista (XII sec.) sarà Teho Teardo. Il concerto avrà inizio a partire dalle ore 22.30. Il prezzo del biglietto è di 4 euro per tutti i coloro che sono già in possesso della tessera associativa Suoni in Chiostro; quest’ultima ha un costo di 5 euro, e potrà essere acquistata il giorno stesso della manifestazione. Per maggiori info visita la pagina prevendite Suoni in chiostro 12 aprile.

Media partner dell’evento è Sentireascoltare (http://sentireascoltare.com/).

Suoni in chiostro Teho Teardo

Nel chiostro antistante la chiesa di San Giovanni Battista si esibiranno gratuitamente a partire dalle ore 19:

SJ Esau (http://sjesau.bandcamp.com/), poliedrico musicista britannico che presenta il suo nuovo lavoro “Exploding views” (FromScratch 2014). Tra pop e sperimentazione sonora proporrà un set fatto di loop e campionamenti dal vivo;
Kawamura Gun (https://soundcloud.com/kawamurino), musicista giapponese al secondo disco, intitolato “Yaizooma” (Geograph Records 2013), che si muove tra glam, manga e psichedelia anni ’60;
Three Lakes (http://threelakes.bandcamp.com/), il progetto del mantovano Luca Righi che presenta il suo ottimo esordio “War tales” (Upupa Produzioni 2013), un disco che si muove tra tradizione folk americana e post rock;
Thumbsucker (https://soundcloud.com/thumbsucker-2), il progetto elettronico del musicista e producer ternano Lorenzo Bernardini, presentato in collaborazione con l’associazione Ephebia.

NON SOLO MUSICA

Il festival avrà inizio alle ore 16 e si dipanerà lungo le vie del paese, nella parte più antica e suggestiva. Obiettivo, infatti, dell’associazione Suoni in chiostro è quello valorizzare gli splendidi scenari di questo borgo medievale, promuovendo il turismo e coinvolgendo attivamente tutta la cittadinanza.

Nel corso della giornata si terrà, a piazza Palazzo Vecchio, una mostra esposizione di prodotti artigianali a cui parteciperanno tra gli altri anche “Mercato Brado” di Terni e l’associazione “Semi del sapere”. Un grande contributo all’allestimento dell’esposizione verrà fornito dall’associazione Demetra, che dal 2005 gestisce il Centro di Palmetta, centro di aggregazione giovanile del Comune di Terni, luogo privilegiato d’incontro di giovani e punto di partenza di molteplici progetti.

Saranno inoltre allestiti spazi per mostre di fotografia e di pittura presso la Taverna del Torchio, lungo via Casventino e in diverse altre vie d’accesso ai luoghi principali della manifestazione.

Spazio anche ai bambini nel corso della manifestazione: a partire dalle ore 16.30 l’associazione di volontariato “I Pagliacci” eseguirà uno spettacolo di micromagia e palloncini. L’associazione svolge la propria attività all’interno dell’azienda Ospedaliera di Terni, nei reparti di Pediatria e Otorino, collabora anche con il Centro di Neuropsichiatria Infantile e con il Baobab. Inoltre svolge attività negli Istituti Scolastici per parlare ai Bambini del volontariato e dell’aiuto sociale, ha svolto attività di volontariato a Novara e nel comune di Spoleto. L’attività svolta riguarda la Terapia del Sorriso, per far sì che i bambini possano trascorrere dei momenti piacevoli.

Ha collaborato all’organizzazione della manifestazione anche l’associazione Terni Donne.

La manifestazione è organizzata con il Patrocinio del Comune di Sangemini e del Comune di Terni.